Fondue bourguignonne: la ricetta originale e i consigli per prepararla

Fondue bourguignonne: la ricetta originale e i consigli per prepararla

Facile 20min Per 6 persone kcal 290

ingredienti

Le calorie si riferiscono a 100 gr di prodotto

La fondue bourguignonne è una ricetta tipica della Svizzera a base di carne fatta cuocere in caratteristici pentolini da tavola in olio riempiti di olio bollente e accompagnata da varie salse, come la maionese o la barbecue. La carne più indicata è quella di bovino ma potete adattare la ricetta in base ai vostri gusti.

Mettete il girello di manzo intero su un tagliere e privatelo del grasso in eccesso (1). Tagliate la carne in cubetti di circa due centimetri e mezzo per lato cercando di tenere la stessa misura per tutti (2). Massaggiate la carne con olio extravergine d’oliva e sale, accendete il fornellino sotto la pentola e riempitelo di olio di semi fino a metà. Lasciatelo riscaldare e riempite le ciotoline con le varie salse. Assicuratevi che l’olio abbia raggiunto la temperatura ideale ed immergete la carne cuocendola quanto più preferite servendovi degli appositi spiedi (3).

Varianti.

La fondue bourguignonne, il cui nome francese fa pensare all’antica origine proprio in questo paese, è consumato nei modi più disparati. Potete utilizzare i condimenti che preferite: dalla panna acida con erba cipollina fino alla salsa tartara o salsa di pomodoro piccante. La versione piemontese, ad esempio, utilizza l’olio extravergine d’oliva per la cottura della carne e prevede anche l’uso di altri tipi di carne, come ad esempio le salsicce o tocchetti di pollo. Per il taglio di carne non è strettamente necessaria la lombata ma potete sostituirlo con noce, scamone, girello o filetto. La cosa importante è che sia un taglio di carne molto morbida che si presti quindi alla preparazione di questa ricetta ed al consumo in piccoli ma spessi tocchetti.

Consigli di preparazione.

Preparare la fondue bourguignonne è estremamente semplice e richiede pochi ingredienti, basterà quindi seguire solo qualche piccolo accorgimento per fare bella figura

  • Fate attenzione a privare del grasso e delle nervature la carne in modo che risulti morbida dopo la cottura e facile da mangiare.
  • Tagliate la carne in tocchetti della stessa grandezza in modo da avere stessi tempi di cottura.
  • Non riempite eccessivamente il pentolino da fonduta né troppo poco. Riempirlo fino a metà sarà sufficiente per poter immergere completamente i tocchetti di carne ottenendo una cottura in olio profondo senza rischi.

Conservazione.

La fondue bourguignonne richiede il consumo immediatamente dopo la preparazione. In alternativa potete lasciar marinare la carne per una notte prima di consumarla.

Fonte: Fondue bourguignonne: la ricetta originale e i consigli per prepararla

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi