I benefici delle auto elettriche ed i miti da sfatare

I benefici delle auto elettriche ed i miti da sfatare

Le auto elettriche fino a qualche anno fa sembravano un'invenzione futuristica, accompagnata da un velo di utopia, che probabilmente si sarebbe concretizzata tra diversi decenni. L'Autofficina Autronica da anni riferimento per chi necessita di un meccanico ad Udine, ci spiega come lo scetticismo però ha lentamente lasciato il posto ad una realtà sempre più convincente, poiché i vantaggi delle auto elettriche hanno iniziato ad essere tangibili. Quell'invenzione che sembrava coì visionaria è invece risultata essere non solo possibile, ma estremamente vantaggiosa sia a livello ambientale che economico. In Cina, in California, in Norvegia, in Olanda ed in tanti altri paesi le auto elettriche si sono diffuse rapidamente, grazie anche ad intelligenti iniziative che hanno dato il via alla produzione sempre più massiccia di questi veicoli, come gli sgravi fiscali e gli accessi alle ZTL.

Nonostante i vantaggi evidenti apportati dalle auto elettriche ci sono ancora molti detrattori, che le ritengono insicure e poco efficienti. Una delle principali convinzioni è che le auto elettriche non garantiscono una ricarica sufficiente, poiché l'energia necessaria per alimentare la macchina potrebbe esaurirsi in breve tempo. In realtà non è così, infatti nelle auto elettriche moderne basta una ricarica di 24 minuti per caricarle dell'80%, garantendo una percorrenza di 280 chilometri. In media si è calcolato che la maggioranza degli italiani percorre 50 chilometri nel tragitto casa-lavoro, mentre chi vive al di fuori del centro urbano ne percorre 150. Risulta evidente quindi che una semplice ricarica è sufficiente per un utilizzo quotidiano dell'auto.

La scarsità delle colonnine di ricarica è invece un problema reale, ma in questo caso è sufficiente intervenire collocando lungo le autostrade e le strade cittadine maggiori stazioni di ricarica. In realtà in molti paesi esistono diverse colonnine di ricarica presenti in molte città, quindi l'Italia dovrebbe mettersi al passo per non rischiare di restare indietro. Alcuni detrattori sostengono che l'auto elettrica è poco sicura, in quanto le batterie rischiano di andare in corto circuito e di provocare un incendio. Altra falsa convinzione poiché le auto elettriche moderne sono dotate di batterie litio-polimero, dove l'elettrolita in sale di litio è contenuta in un composito di polimero solido. Ciò significa che anche in caso di danneggiamento delle celle non ci sarebbe nessun rischio di incendio.

Infine si ritiene che la guida di un'auto elettrica sia piatta e poco divertente. Altro mito da sfatare, poiché le auto elettriche garantiscono una guida lineare, una spinta istantanea, nessuno strappo in ripresa ed un elevato comfort. In modo particolare nelle strade di campagna o di montagna è possibile vivere quasi in simbiosi con l'ambiente circostante, grazie all'estrema silenziosità dell'auto elettrica che garantisce una guida piacevole e rilassante.