Voti: 1
Valutazione: 5
You:

Rate this recipe!

Vota la ricetta

Aggiungi al menu

Aggiungi alla lista della spesa

Per poter creare la lista delle tue ricette preferite devi effettuare l’accesso.

Stampa la ricetta

Stampa

Difficoltà: media

40 minuti di preparazione

40 minuti di cottura

Impatto glicemicomedio

700 chilocalorie

Ingredienti

Unità di misura

Istruzioni

  1. Mettete a lessare, separatamente, il riso bianco e quello nero in abbondante acqua leggermente salata.

  2. Mondate, nel frattempo, le cime di rapa e tagliatele finemente a
    ” class=”glossaryLink”>julienne. Scaldate in una padella un cucchiaio d’olio con lo spicchio d’aglio tritato e poco peperoncino, poi fatevi saltare le cime di rapa per 4-5 minuti. Salate leggermente e pepatele.
  3. Tritate le cimette di cavolfiore e saltatele in padella per 5 minuti con un cucchiaio d’olio, sale e pepe, schiacciandole con una forchetta per sbriciolare il tutto. Unite la curcuma grattugiata finemente (oppure in polvere) e proseguite ancora per un minuto prima di levare dal fuoco

  4. Scolate i 2 risi in ciotole diverse e conditeli con il burro. Poi mescolate il parmigiano al riso nero e il pecorino a quello bianco. Lasciate raffreddare, quindi rompete un uovo in ciascuna ciotola e mescolate bene. Se i composti non risultassero sufficientemente compatti, unite un po’ di amido (un cucchiaino alla volta) mescolandolo bene.

  5. Preparate gli 8 arancini (4 per tipo). Prendete un amanciata di riso nero, lavoratela tra le mani leggermente inumidite per formare una palla che bucherete con un dito creando una cavità per il ripieno. Sistemate una cucchiaiata di farcia alla curcuma e richiudete bene, aggiungendo altro riso se necessario. Fate lo stesso con il riso bianco e la farcia verde. Rotolate gli arancini tra le mani comprimendoli per ottenere delle sfere resistenti, che non si disfino successivamente in cottura. Preparate così tutti gli arancini, poi rotolateli bene nelle due rimanenti uova battute e passateli ripetutamente nel pangrattato per avere una bella panatura uniforme.

  6. Scaldate abbondante olio di arachidi a 180 °C in una padella sufficientemente profonda per mantenere gli arancini sommersi. Friggetene pochi alla volta finché diventano croccanti. Scolateli su carta da cucina e serviteli ben caldi.

[embedded content]

Facebook

Twitter

Google+

Linkedin

Pinterest

WhatsApp

Email